347.9992883

Telecamere spia: come e dove vengono nascoste, come trovare

TELECAMERA SPIA

Prima di capire come trovare una telecamera nascosta è bene conoscere come si presenta una spycamera. Non è una cosa facile come sembra.

 

Una telecamera nascosta può essere nascosta in una radiosveglia, o dietro un pezzo di plastica anonima nera,  in un oggetto, una vite o nel controsoffitto.

 

Per aiutarti nell’individuare una telecamera nascosta faremo ora un elenco delle microcamere nascoste più utilizzate e di facile reperibilità su internet.

 

Ci teniamo a sottolineare che tutti gli oggetti con telecamera nascosta che vedrete di seguito possono essere comprate in libera vendita da chiunque su internet, e sono molto facili da usare.

 

La maggior parte delle microcamere hanno un sistema interno di trasmissione wifi. A seconda di dove sono posizionate possono trasmettere direttamente ad un computer o un telefonino , oppure trasmettere in internet ed essere viste da qualsiasi distanza.

 

In molti stati del mondo le microcamere sono illegali, ma sono lo stesso vendute.

Il prezzo delle telecamere spia cinesi parte da meno di 10 euro, fino ai 40.

Le telecamere spia professionali, utilizzate per indagini da parte delle forze dell’ordine o da investigatori privati, o per lo spionaggio industriale possono costare anche 1800 euro.

 

Alcune microcamere possono essere molto piccole, e hanno un registratore interno.

 

La maggior parte delle telecamere spia sono vendute ogni giorno su Ebay, amazon, negozi specializzati in spionaggio e poi c’è il rivenditore più grande e fornito ossia Alibaba.

 

La più piccola telecamera spia commerciale in commercio , con batteria , registratore e trasmettitore wifi, ha un peso di soli 16 grammi, e può essere facilmente occultata ovunque.

Uno smartphone nelle vicinanze può registrare ed essere utilizzato come monitor per vedere cosa succede in uno spogliatoio, in una camera da letto o in un bagno. Certamente può essere utilizzata anche  in un ufficio, per vedere da una stanza vicina cosa state facendo di nascosto.

 

Punti fondamentali:

 

  • Le telecamere e i componenti per un sistema di sorveglianza nascosto sono economici e fruibili da chiunque, facili da acquistare su internet.
  • Possono essere nascoste praticamente in qualunque cosa.
  • Molte di esse funzionano via wifi senza fili.

 

Ricordatevi questi punti fondamentali mentre cercate le telecamere: chi le ha installate potrebbe stare a guardarvi.

 

ESEMPI DI TELECAMERA SPIA PER IL BAGNO:

 

Molte telecamere spia sono costruite apposta per sembrare oggetti comuni che potete trovare in bagno, tagliacapelli elettrici, rasoi, spazzolini, bagnoschiuma , dispenser per il sapone.

 

COSE DA RICORDARE

 

  • Qualsiasi oggetto in un bagno può essere una microspia.
  • Ispezionare attentamente tutto.
  • Fare attenzione a qualsiasi nuovo oggetto introdotto nel bagno.

 

TELECAMERE SPIA IN LAMPADE E SPECCHI

 

Lampade e specchi sono luoghi ideali per nascondere una telecamera, in ogni camera da letto e ogni bagno c’è uno specchio, e in ogni stanza della casa è probabile ci sia una lampada.

 

E’ molto importante tenere a mente che quando ispezionate o cercate una telecamera spia in una lampada , non troverete un foro grande o piccolo per la telecamera, poiché la maggior parte delle microcamere sono nascoste dietro la plastica e non sono visibili ad occhio nudo.

 

Ricordate che per trovare una microcamera nascosta in una lampada o in uno specchio servono strumentazioni apposite, oppure dovrete smontare completamente la lampada per vedere cosa c’è al suo interno.

 

Se avete il sospetto che qualcuno possa installare una microcamera in futuro, è bene sigillare gli oggetti che avete ispezionato, come una lampada, con nastro ultradistruggibile.

 

Un altro dato fondamentale da tenere in considerazione è che le lampade con telecamera spia nella maggior parte dei casi non registrano le immagini su un registratore incorporato, ma trasmettono a distanza le immagini.

Se da una parte è una enorme comodità per chi vi sta spiando, questo le rende molto facili da individuare da parte di un tecnico TSCM dotato di un videoscanner , un rilevatore di frequenza a banda larga o una telecamera termica. 

Se volete potete anche utilizzare un applicazione su smartphone che individua le trasmissioni wifi per verificare se ci sono trasmissioni anomale.

 

Da non trascurare la possibilità di trovare una telecamera spia integrata nelle lampadine.Per fortuna sono molto facili da riconoscere una volta che sapete come sono fatte.

 

Esistono poi particolari applique, solitamente di colore nero, dal design moderno, che sono particolarmente insidiose, non hanno nessun microforo e anche in questo caso la microcamera è invisibile ad occhio nudo se non si smonta la lampada.

 

MICROCAMERE NELLE PRESE E INTERRUTTORI

 

Le telecamere nascoste nelle prese o in alimentatori collegati alle prese a muro sono molto efficaci perchè possono essere posizionate in un punto di vista privilegiato e perchè chi viene spiato percepisce come normale il fatto che ci sia quell’oggetto in quella posizione, quindi non nota nulla di strano.

 

Il problema è che qualsiasi cosa è appesa a un muro ( un termostato, un citofono, un sensore del fumo o dell’impianto d’allarme) può essere utilizzato per nascondere una microcamera.

 

Interruttori della luce possono essere velocemente attaccati con del biadesivo e funzionano a batteria per 4 o 5 giorni, potrebbero essere utilizzati in posti che frequentate , difficilmente vengono utilizzati in abitazioni e uffici. 

 

potrebbero essere posizionati in ambienti pubblici, in bar o ristoranti per una sorveglianza di breve durata ( per esempio per vedere se qualcuno spaccia in un bagno o se va al bagno e per telefonare di nascosto, o semplicemente per riprendere del sesso fugace in un camerino o in un bagno di una discoteca per poi pubblicare il filmato online o scambienre quel materiale su canali privati ad esempio su telegram)

 

Ricordate sempre che se ci sono interruttori di plastica scuri, è sempre bene ispezionarli attentamente.

 

Altro trucco per una bonifica ambientale fai da te è ispezionare si gli alimentatori, ma fate attenzione anche allo spinotto AC, che in alcuni casi può contenere la microcamera ed essere puntata a piacere sull’obiettivo.

 

RILEVATORI DI FUMO, INSEGNE LUMINOSE E SIMILARI

 

Uno dei luoghi classici per installare una microcamera spia è il rilevatore di fumo.

 

Un altro evergreen è l’allarme per l’incendio, presente in moltissime aziende e uffici.

 

Altri cartelli appesi al soffitto che indicano l’uscita o altri luoghi di interesse comune spesso nascondono un microforo per la telecamera nascosta e un modulo 3/4G per connettersi a internet e rendere fruibili i filmati e le registrazioni a qualsiasi distanza e con qualità HD.

 

PORTACHIAVI E CHIAVI D’AUTO.

 

Le telecamere nascoste nei portachiavi hanno numerosi vantaggi, sono molto piccoli, operano a batteria, si possono portare ovunque.

Da una ispezione più da vicino, possiamo però subito notare il foro per la telecamera, e maneggiandolo un pochino potrete aprire un piccolo sportello segreto dove troverete le batterie o una porta micro usb per la ricarica. Alcuni hanno una memoria interna , altri hanno uno slot per micro SD card.

 

CHE TIPO DI PERSONE USANO LE SPY CAMERAS?

 

Possono essere :

  • eterosessuali
  • omosessuali
  • pedofili

 

CHE VANTAGGIO POSSONO OTTENERE DAI FILMATI RUBATI?

 

  • Gratificazione sessuale personale
  • Un ritorno economico
  • Vendetta
  • Ricatto

 

Tutti i portachiave spia o le chiavi per auto spia sono simili, nonostante ciò in alcuni telecomandi possiamo rilevare LED ( ovvero illuminatori all’infrarosso) per la visione notturna.

COSTI E PREZZI

 Il prezzo di questi telecomandi con microcamera incorporata varia, e di molto, a seconda delle caratteristiche. 

Essitono telecomandi che costano poche decine di euro, anche meno di 10 se cercate su ebay, per arrivare a centinaia di euro.

Le caratteristiche fondamentali che determinano il prezzo sono:

 

  • capacità di memoria
  • memoria interna o memoria espandibile tramite MicroSD card
  • Registrazione video , audio o fotografia.
  • Consumi e durata delle batterie.
  • Qualità del video.
  • Compatibilità con MAC e PC.
  • Data e ora impressa sul video.
  • Interfaccia di settaggio.
  • Attivazione su movimento o VOX.

 

Le peculiarità da tenere a mente sui portachiave o telecomandi con microcamera sono:

 

  • Registrazione di filmati e audio in alta qualità.
  • Attivazione manuale, su movimento o su VOX.
  • Registrazione notturna con infrarossi, anche esterni.
  • I portachiavi stanno in qualsiasi taschino, son sempre pronti all’uso.

 

CONTENITORI COMUNI DI MICROCAMERE:

 

  • Flaconi di bagnoschiuma o similari, 
  • Bottiglie d’acqua, bibite in lattina , bicchieri di carta per il caffè, Thermos
  • Barattoli per le caramelle o similari.

 

Sono molto utilizzati poichè sono oggetti molto comuni a cui le persone non fanno caso, siamo abituati a vedere ogni giorno una bottiglietta o una lattina.

Possiamo introdurli in qualsiasi ambiente.

Possiamo ottenere l’inquadratura ottimale per il nostro scopo.

Molti contenitori contengono effettivamente quello che ci aspettiamo, quindi troveremo del bagnoschiuma in un bagnoschiuma con telecamera nascosta!

 

Da ricordare: una microcamera può essere nascosta all’interno di qualsiasi contenitore, quindi non pensate mai cose del tipo: è impossibile che sia nascosta proprio li!

 

In azienda , in stanze dove volete mantenere la vostra privacy e volete preservare affari e segreti aziendali è bene bandire oggetti privati, vietare di introdurre dalle penne, alle bottigliette d’acqua , a caricabatterie , a cavetti per cellulari , agende, cartelline e altro.

 

GLI OROLOGI CON TELECAMERA NASCOSTA

 

I primi orologi spia sono nati praticamente con la nascita della fotografia , i primi esemplari nascono nel 1905 ed erano orologi da tasca con camera incorporata.

 

nel 1949 in Germania inventarono un orologio che poteva scattare ben 8 fotografie, e fu un successo!

 

Ricordatevi che è impossibile riconoscere un orologio spia dal modello, poichè esistono migliaia di modelli differenti di orologi con telecamera nascosta. E’ necessaria una ispezione accurata per verificare che non ci sia il foro della microcamera.

 

Esistono modelli molto sportivi, oppure classici, o imitazioni di famosi orologi di lusso. 

 

In tanti anni di investigazioni mi son trovato nudo come un verme in un bordello in germania e l’unico alleato che avevo era il mio bellissimo cronografo al polso, che mi permise di riprendere un cliente con una prostituta, in realtà quella persona iniziò una conversazione con me e mi diede qualche dritta su come combinare un orgia e mi diede consigli su altri locali con bellissime ragazze al confine con l’olanda. Riusci a fare dei filmati con un ottima luce, e anche l’audio era più che apprezzabile! E l’orologio era costato solo 70 euro! 

 

Giunti a questo punto avrete capito che il punto fondamentale per trovare una microcamera nascosta è individuare il forellino!

I giochi si complicano quando il forellino non c’è, e la telecamera è nascosta dietro un piccolo pezzetto di plastica nera.

Per fortuna potete accertarvi che sia una telecamera nascosta cercando altri indizi: potrebbe esserci uno slot  per MicroSD card, oppure una porta microUSB per la ricarica o per scaricare le immagini o i filmati.

 

INDIZI DA CERCARE PER TROVARE UNA MICROCAMERA

 

Esistono degli oggetti che siamo talmente abituati a vedere che non penseremmo mai che ci possa essere una microcam nascosta all’interno.

 

Pensiamo a un Mouse per il pc o a un telecomando della televisione.

In tempi di lockdown e smart working siamo ormai abituati a vedere portatili e mouse in giro per casa. In moltissime abitazioni dove ho condotto bonifiche ambientali ho trovato cestini con cavi per il pc mischiati a controller della playstation e a alimentatori e mouse. In 3 casi il mouse nascondeva una microcamera con attivazione su movimento.

 

In ogni caso è buona norma aprire l’oggetto per trovare un indizio o la prova che ci sia nascosta una microcamera.

 

Se notiamo uno o due piccoli fori frontali in un mouse , è molto sospetto, se c’è anche un sensore di movimento passivo questo è ancora più sospetto!

Aprite il mouse, potreste trovare una porta microUsb, o uno slot per MicroSD card.

 

In passato i mouse erano finti e non potevano essere utilizzati con un computer, spesso venivano lasciati sulle scrivanie per registrare di nascosto accessi non autorizzati o furti , o spionaggio industriale. Era un modo per beccare la “TALPA” chi faceva foto di nascosto a documenti o accedeva a dati riservati di nascosto approfittando della pausa pranzo o perchè era l’ultimo ad uscire dall’ufficio.

 

Oggi alcuni mouse sofisticati sono connessi a filo con il PC, e i filmati vengono registrati sul disco stesso del pc per essere poi visionati da remoto in un secondo momento, o anche in diretta a seconda dello scopo dell’intercettazione.

 

Telecamere nascoste in radiosveglie

 

Le migliori microcamere sono nascoste in radio “di marca”, sono insospettabili.
Davanti hanno una mascherina di plastica nera che rende di fatto impossibile vedere ad occhio nudo una microcamera.

 

Eseguite un controllo approfondito: togliete il coperchio delle batterie, e rimuovete le batterie.

Ahhh avete notato una porta USB? E sembra essere una modifica apportata, non esce cosi’ dalla fabbrica!

Potrebbe essere l’unico indizio, ma è un enorme indizio!

 

Ricapitoliamo: 

 

Se non ci sono forellini, cercate per una porta USB o uno slot per MIcroSD cards.

Agitate l’oggetto,Ha un suono vuoto ? o un suono troppo pieno? e il peso? vi sembra corretto?

 

Informazioni e preventivi

Per richiedere un preventivo  ( costi bonifica microspie ) immediato e sapere quando possiamo eseguire l’intervento contattaci, ricordandoti di chiamarci fuori dai luoghi da sottoporre a controllo e non dalla vostra vettura.

Chiama 347.9992883
Con l’invio accetto l’informativa sulla privacy D.lgs. n. 196/2003